La vera rivoluzione passa per la riqualificazione. Una riqualificazione energetica e ambientale.

La riqualificazione degli edifici è nata per diminuire l’impatto ambientale, per ridurre la bolletta energetica, per tutelare il pianeta dai gas serra. Ecco spiegata la nascita di Bonus Casa, Ecobonus, Sismabonus, Conto termico, Bonus facciate e l’accoppiata Ecobonus + Sismabonus per riprenderci la vita.

Un’opportunità per cambiare il nostro modo di vivere e convivere, per rispettare l’ambiente, salvaguardare la natura e tutelare il futuro dei nostri figli e delle future generazioni.

Da una parte il fattore comportamentale e dall’altra quello tecnologico sono le leve per il risparmio e l’efficienza energetica, giungendo a una riduzione degli sprechi e a un’ottimizzazione degli investimenti in termini di risorse e strumenti.

Siamo la tua guida

Su quali leve è possibile agire? Le opzioni tecnologiche in grado di rendere più efficiente un edificio dal punto di vista energetico possono essere divise in quattro categorie:

  1. Tecnologie per l’isolamento termico dell’involucro edilizio;
  2. Impianti per la produzione di energia (sia termica che elettrica);
  3. Dispositivi più efficienti;
  4. Tecnologie per il monitoraggio dei consumi e l’automazione del funzionamento dei dispositivi.
Rispettiamo l’ambiente

Comportamenti sbagliati, edifici costruiti con tecniche superate e materiali scadenti, impianti elettrici ed elettronici obsoleti sono tutti fattori che concorrono a far crescere INUTILMENTE la bolletta energetica delle famiglie. Inoltre, contribuiscono alle emissioni di gas serra e di inquinanti associati alla combustione delle fonti fossili. Così, un deciso intervento di efficientamento energetico ha l’obiettivo di aumentare il comfort abitativo di un edificio diminuendone al contempo i consumi energetici.

Risparmio! Risparmio! Risparmio!

La Legge di Bilancio 2020, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale del 30 dicembre 2019, proroga in relazione alle spese sostenute dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2022 le detrazioni fiscali per l’efficienza energetica degli edifici (Ecobonus) e le detrazioni fiscali per le ristrutturazioni (Bonus Casa).

Ad oggi, ci sono sei misure di incentivazione per gli interventi nelle abitazioni e nei condomini: • Bonus Casa • Ecobonus • Ecobonus + Sismabonus • Sismabonus • Conto termico • Bonus facciate.

Questi strumenti sono stati creati per rispondere a esigenze diverse, così è opportuno rivolgersi al progettista per valutare l’opzione più conveniente. Queste misure di intervento possono anche essere abbinate tra loro. Le prime quattro agevolazioni prendono la forma di detrazioni fiscali, mentre la quinta (Conto termico) è un contributo finanziario.